Gli ordinamenti cittadini: «E’ un segno importante della voglia di partecipazione che i cittadini stanno dimostrando»

Sel e Idv Frascati: «Oltre mille firme contro la Porcellum»

I risultati consegnati al comitato referendario verranno depositati in Cassazione

Leggi l’articolo

Scarica l’articolo

Ilmamilio.it

Frascati

Polizia appiedata. Una vecchia Marea per 18 comuni

di Luigi Jovino

Scarica l’articolo

Il Messaggero


Sel e Idv: «Raccolte contro il “Porcellum”

oltre mille firme

Leggi l’articolo

Scarica l’articolo

Controluce.it


A Frascati oltre mille firme contro il “Porcellum”

Leggi l’articolo

Scarica l’articolo

Castellinews.it

«Un grande successo, segno della forte volontà di partecipazione dei cittadini». Così i coordinamenti comunali di Frascati di Sinistra Ecologia Libertà e dell’Italia dei Valori, in una nota congiunta, commentano i risultati della raccolta di firme da loro organizzata nella città per la richiesta di referendum abrogativo dell’attuale legge elettorale, il cosiddetto “Porcellum”.

«Ai banchetti che abbiamo organizzato nelle piazze di Frascati nell’arco delle ultime tre settimane - spiegano Sel e Idv - abbiamo superato il migliaio di firme raccolte: sono 1.028 quelle che sono state da noi consegnate al comitato referendario perché le depositi in Cassazione. L’accoglienza che abbiamo avuto dai cittadini è stata entusiasmante: non avevamo neanche il tempo di finire di allestire il gazebo per la raccolta che le persone erano già in fila per firmare. È un segno importante della voglia di partecipazione che, in questo momento che sta vivendo la politica nel nostro Paese, i cittadini stanno dimostrando. Tornare ad avere un Parlamento di persone democraticamente elette dai cittadini e non nominate dalle segreterie nazionali dei partiti permetterà anche di uscire dal tunnel nel quale, approvando il “Porcellum”, il centrodestra ci ha condotto: un governo arroccato nel suo fortino, sordo alle proteste e alle preoccupazioni degli italiani».

“Porcellum”Cari/e tutti/e,

vi ricordo che sabato 24 settembre, dalle 9.30 alle 13, il coordinamento comunale dei Circoli di Frascati di Sinistra Ecologia Libertà organizza in piazza San Pietro l’ultima delle giornate per la raccolta delle firme per la richiesta di referendum abrogativo dell’attuale legge elettorale, il cosiddetto “Porcellum”.

Invito chi ancora non lo avesse fatto a venire a firmare e a divulgare l’informazione tra i propri amici e conoscenti. Ricordo che è possibile firmare anche nell’ufficio elettorale del proprio Comune di residenza e vi informo che sabato potranno essere raccolte le firme sia dei residenti a Frascati, sia di chi risiede in altri Comuni.

Mi auguro di poter avere l’opportunità di incontrarci sabato mattina e di ripetere il grande numero di adesioni che abbiamo raccolto nelle altre occasioni in cui, nei giorni scorsi, sono stati organizzati nella nostra città altri appuntamenti per la sottoscrizione della richiesta di referendum.

Un caro saluto.

Massimo Marciano

Coordinatore Sel Frascati

Dichiarazione congiunta del coordinamento comunale di Frascati di Partito democratico, Sinistra Ecologia Libertà e Italia dei Valori

Schede elettoraliHa vinto la partecipazione: il desiderio delle italiane e degli italiani di riportare, con il “Sì” ai quattro quesiti referendari, al centro del dibattito politico l’attenzione per le tematiche che interessano direttamente le persone; temi che il governo di centrodestra e la sua maggioranza continuano ad ignorare, come denunciano da molto tempo il Partito democratico, Sinistra Ecologia Libertà e l’Italia dei Valori. E Frascati ha dato un importante contributo, con una affluenza alle urne superiore alla media nazionale.

È questo il segnale forte che arriva dalla partecipazione e dai risultati del voto referendario e che spetta ora ai nostri partiti tradurre in una azione politica ancora più incisiva, nelle nostre città e in tutta Italia, e in un programma di governo comune per un’alternativa che oggi si fa più concreta. Elettrici ed elettori si sono mobilitati, nelle piazze e sui social network, per riappropriarsi del diritto di scegliere il proprio futuro e di indicare le proprie priorità, dicendo un forte no ai vuoti spot propagandistici del governo e della sua maggioranza, lontani anni luce dai problemi delle famiglie e dei cittadini.

Una sensibilità diffusa che Partito democratico, Sinistra Ecologia Libertà e Italia dei Valori hanno raccolto anche nella nostra città di Frascati, scendendo in piazza uniti per il “Sì” ai quattro quesiti referendari. La risposta delle cittadine e dei cittadini è stata entusiasmante. I dati elettorali ci dicono che la nostra città ha fornito degnamente il suo contributo alla vittoria, grazie a un’affluenza alle urne del 60,5%, superiore a quella nazionale.

Un risultato che conforta il lavoro comune che, a Frascati, i nostri tre partiti hanno avviato, attraverso un coordinamento per svolgere iniziative politiche congiunte e la stretta collaborazione a sostegno del governo della città.

Bad Behavior has blocked 30 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok