Massimo Marciano

«Al contrario dei personalismi a cui molti altri ci hanno abituato e che stanno caratterizzando anche questa loro campagna elettorale, Sinistra Ecologia Libertà riporta l’attenzione sulla squadra, sul territorio e sui bisogni delle persone. La scelta del nostro partito di candidare alla Camera e al Senato una squadra di persone dei Castelli Romani è indice dell’attenzione che Sel intende dedicare alle nostre città e a un territorio chiave, posto com’è a ridosso dell’ingombrante presenza della Capitale. La nostra è una squadra che intende portare alcuni qualificati rappresentanti del nostro territorio in Parlamento e che, dopo le elezioni, vedrà continuare a lavorare a stretto contatto con gli eletti anche tutti gli altri. Un motivo di fiducia in più, da parte degli elettori dei Castelli Romani, per scegliere Sinistra Ecologia Libertà alla Camera e al Senato. E ovviamente anche alle regionali, per le quali si voterà in contemporanea con le politiche».

Lo afferma Massimo Marciano, candidato alla Camera dei Deputati per Sinistra Ecologia Libertà e coordinatore politico comunale di Frascati del partito.

Oltre a Marciano, per la Camera sono presenti nella lista di Sel anche Ileana Piazzoni di Genzano, Filiberto Zaratti di Rocca Priora, Claudio Fiorani di Albano e Azzurra Marinelli di Nemi; per il Senato sono inoltre candidati con Sel Carmen Zorani di Rocca Priora, Anna Parisi di Grottaferrata, Fabrizio Profico di Ariccia e Aldo Morana di Rocca di Papa.

Prosegue Marciano: «Votare Sinistra Ecologia Libertà vuol dire dare a tutta la nostra squadra (che è stata costruita partendo dalle primarie che si sono svolte il 30 dicembre scorso e non è frutto, come invece hanno fatto altri, di decisioni verticistiche) maggior forza per far contare il nostro territorio. Una politica che pensi al rafforzamento dei servizi pubblici fondamentali, come la sanità e la scuola, alla tutela dell’ambiente e delle falde idriche, al potenziamento dei collegamenti ferroviari, tanto per citare alcuni dei tanti temi, è necessaria per i Castelli Romani. Con il sostegno dei nostri concittadini, Sinistra Ecologia Libertà si propone di rappresentare con la sua squadra in maniera forte e autorevole il territorio dei Castelli Romani e le sue peculiarità nel Parlamento che andremo ad eleggere il 24 e il 25 febbraio prossimi. Senza contare, inoltre, l’impegno sui temi generali della tutela dei diritti sociali e del lavoro, fortemente aggrediti negli ultimi anni grazie anche all’assenza di un forte partito di sinistra in Parlamento, che con Sel intendiamo riportare alla Camera e al Senato».

Massimo Marciano, 50 anni il prossimo giugno, vive a Frascati, dove è stato impegnato negli organi collegiali del Liceo classico “Cicerone”, nel 37° Distretto scolastico e nell’associazionismo culturale. Giornalista professionista freelance, è laureato in Scienze Politiche con una tesi in Diritto parlamentare su “L’attività consultiva delle commissioni nel procedimento legislativo”. Ha ricoperto diversi incarichi a livello nazionale e regionale nell’Ordine e nel sindacato unitario dei giornalisti. Attualmente è membro dell’Assemblea nazionale lavoro autonomo della Federazione della stampa e Consigliere d’amministrazione dell’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (Inpgi), unico ente del panorama previdenziale nazionale interamente sostitutivo dell’assicurazione generale obbligatoria dell’Inps.

Risultato positivo per 42 mila euro nel rendiconto a giugno 2011, grazie alla riduzione di affidamenti esterni e alla formazione del personale. Tra gli obiettivi strategici, il servizio integrato di accertamento e riscossione tributi per i Comuni della zona

Frascati, Villa AldobrandiniRaddoppiato, nei primi sei mesi dell’anno, l’attivo della Sts multiservizi srl rispetto al risultato del 2010. Il bilancio dei primi sei mesi del 2011 riporta il segno più per 42 mila euro, al netto degli oneri fiscali, rispetto ai 21 mila euro che rappresentano il risultato finale del consuntivo dello scorso anno.

Lo hanno reso noto il presidente, Damiano Morelli, e l’amministratore delegato, Paride Pizzi, a seguito della riunione, svoltasi nella sede di Frascati, dell’Assemblea dei soci della Sts, che ha approvato il bilancio della prima metà dell’anno. Nell’occasione, hanno anche anticipato alcune linee strategiche di intervento sulle quali si orienterà nell’immediato futuro il lavoro della multiservizi, a totale capitale pubblico, che associa i Comuni di Frascati, Ciampino, Colonna e Nemi.

Il risultato economico a tutto giugno segna un attivo lordo di oltre 136 mila euro, che arriva al netto di 42 mila euro una volta detratti i 94 mila euro di oneri derivanti dalle imposte. Un obiettivo raggiunto, in gran parte, attraverso il taglio del numero e dei compensi dei consulenti e mediante la gestione all’interno della struttura di alcuni servizi prima affidati a società e professionisti esterni.

«Dobbiamo ringraziare - ha detto il presidente Morelli - sia i Comuni soci, che hanno puntato molto sulla Sts, affidandoci sempre più servizi da gestire per loro conto, sia il personale della società che, ancora una volta di più, ha dimostrato tutta la sua professionalità e preparazione affrontando in prima persona processi di lavoro prima affidati all’esterno».

«Il capitale umano - gli ha fatto eco l’amministratore delegato Pizzi - si è dimostrato il valore aggiunto di questa società. Abbiamo investito molto nella formazione del personale, che ha risposto con grande senso di appartenenza all’azienda e sensibilità nel mettersi al servizio del territorio. La formazione interna sarà ancora lo strumento sul quale punteremo per aumentare ancora di più efficienza e professionalità del personale, così da poter continuare sulla strada della riduzione delle spese per gli affidamenti esterni, già drasticamente ridotti quest’anno».

Tra gli obiettivi strategici per l’immediato futuro, illustrati da Morelli e Pizzi, c’è l’offerta ai Comuni del territorio della gestione dei tributi locali. Il “decreto sviluppo” approvato dal governo, infatti, ha sancito la fine dell’incarico affidato finora ad Equitalia, riportando la gestione dei tributi locali ai Comuni. La Sts ha già attrezzato la propria struttura per curarne l’accertamento e la riscossione, spontanea e coattiva, con l’obiettivo di rafforzare il proprio ruolo di gestione comune dei servizi degli Enti locali, permettendo al tempo stesso un risparmio per le amministrazioni municipali dei Castelli Romani e un’ottimizzazione delle risorse e degli interventi.

Fonte: comunicato stampa della Sts multiservizi

Il neo presidente Damiano Morelli: “Obiettivi prioritari quelli di migliorare l’efficienza dei servizi, accrescere le competenze interne e comprimere i costi”

Damiano MorelliSi è tenuta, giovedì 28 aprile, l’assemblea dei soci della STS società tuscolana servizi s.r.l. All’ordine del giorno, tra gli altri, l’esame di due punti fondamentali, l’approvazione del bilancio e la nomina del nuovo consiglio di amministrazione.

L’esercizio 2010 si è chiuso con un attivo di circa 21 mila euro ed un incremento del fatturato del 32% circa, segnando su entrambi i parametri una importante inversione di tendenza rispetto agli esercizi precedenti.

L’assemblea dei soci ha nominato i consiglieri che rimarranno in carica per i prossimi tre esercizi. Nuovo il Presidente Damiano Morelli, che porterà in azienda, l’esperienza maturata come assessore al bilancio del Comune di Frascati, mentre sono stati riconfermati gli incarichi all’Amministratore Delegato Paride Pizzi ed al Consigliere di Amministrazione Alessandro De Luca, espressione dei soci di minoranza (i comuni di Ciampino, Colonna e Nemi), nonché l’intero Collegio dei revisori.

«Ho accettato con entusiasmo questo importante incarico - ha dichiarato il neo presidente Damiano Morelli - consapevole delle priorità da affrontare nei prossimi mesi. Prima fra tutte, l’esigenza di rilanciare l’immagine di una società che, grazie alla professionalità dei suoi dipendenti, ha saputo svolgere con competenza i servizi conferiti dai comuni soci. Nel prossimo triennio dobbiamo continuare sulla strada intrapresa, cercando di migliorare l’efficienza dei servizi, accrescere le competenze interne e dove è ancora possibile comprimere i costi di gestione. Proprio in questa ottica - aggiunge Morelli - l’Assemblea dei Soci, con il consenso del Consiglio di Amministrazione, ha ridotto il compenso spettante agli amministratori del 13%, nonostante il Decreto N. 78 del Governo prevedesse una riduzione del 7%».

«La strada verso il pieno risanamento della società ed il rilancio, intrapresa da qualche anno - dichiara il vicesindaco e assessore alle Partecipazioni societarie Piero Iacono, già presidente della municipalizzata - sta producendo significativi risultati che mi auguro possano proseguire. Il rilancio della società può trovare il miglior carburante nell’energia e nella vitalità dei propri dipendenti a me note. Sono certo che il management STS, l’ esperto amministratore delegato Paride Pizzi con l’arrivo del presidente Damiano Morelli, del quale conosco le rare doti di amministratore, insieme al consigliere Alessandro De Luca, proseguano nel lavoro avendo a cuore la trasparenza, l’efficienza e l’interlocuzione costante con i comuni soci puntando a spazi di mercato nuovi e da consolidare. Ringrazio infine il presidente uscente Roberto Mastrosanti - conclude Iacono - che ha saputo portare avanti in azienda un lavoro fondamentale fatto di efficienza e rigore».

Fonte: comunicato dell’ufficio stampa del Comune di Frascati

“Dopo molti anni la sinistra torna ad avere un ruolo di piena responsabilità politica”

“Marciano: “Riconosciuto il ruolo della sinistra”

Il coordinatore cittadino di Sel commenta la nomina di Damiano Morelli a presidente della Sts

http://www.ilmamilio.it/castelli_notizie.asp?id=2489&by=h&com=Frascati

Ilmamilio.it


Riconosciuto il pieno ruolo della Sinistra nel governo della comunità locale

http://www.controluce.it/frascati-politica/riconosciuto-il-pieno-ruolo-della-sinistra-nel-governo-della-comunita-locale

Controluce.it


Frascati: Morelli alla presidenza della Sts

Nella riunione di giovedì 28 aprile

Marciano (Sel): «Riconosciuto il pieno ruolo della Sinistra nel governo della comunità locale»

http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=17014&20110429Castellinews.it

Massimo Marciano

“Dopo vent’anni, la Sinistra torna ad avere una responsabilità di vertice nel governo della città di Frascati”. Così Massimo Marciano, coordinatore di Sinistra Ecologia Libertà di Frascati, commenta la nomina di Damiano Morelli a Presidente della Società Tuscolana Servizi srl, la multiservizi partecipata al novantaquattro per cento dal Comune di Frascati.

L’incarico è stato formalizzato ieri dall’Assemblea dei soci, che si è riunita per l’approvazione del bilancio 2010 e per la nomina del Consiglio di amministrazione. L’Assemblea ha anche riconfermato nel Cda Paride Pizzi, nel ruolo di amministratore delegato, e Alessandro De Luca, consigliere espresso dal Comune di Ciampino.

“Dopo i due Sindaci socialisti - prosegue Marciano - che nel periodo tra il 1976 e il 1981 hanno guidato giunte comunali che vedevano insieme Pci, Psi, Psdi e Pri, la Sinistra torna ad avere nella nostra città una piena responsabilità politica e gestionale. Lo fa in una struttura che, come vogliono le recenti normative per l’affidamento esterno di servizi pubblici che prima erano gestiti dagli Enti locali, fornisce ai cittadini per conto dei Comuni di Frascati, Ciampino, Colonna e Nemi una serie di servizi essenziali per le comunità del territorio. La decisione del Sindaco Stefano Di Tommaso di designare Morelli alla presidenza della Sts è un riconoscimento dell’importanza del ruolo politico di Sinistra Ecologia Libertà nel governo cittadino e delle capacità dimostrate da Damiano nel suo precedente incarico di assessore al bilancio, nel quale era stato chiamato in rappresentanza di ‘Frascati a Sinistra’, la lista unitaria della Sinistra cittadina”.

“Siamo consapevoli - conclude Marciano - della responsabilità che, attraverso Morelli, ci è stata affidata, con il ruolo di indirizzo politico e gestionale nella Sts srl: una società che da anni rappresenta, oltre che una garanzia per la fornitura di servizi essenziali alla cittadinanza, anche un baluardo di tutela occupazionale per tanti lavoratori. Il Presidente Morelli sarà chiamato, nei prossimi tre anni, a dare risposte alle aspettative dei cittadini, dei lavoratori e delle loro famiglie con la trasparenza e la sensibilità istituzionale che la Sinistra sa dimostrare quando viene chiamata al governo della cosa pubblica”.

Bad Behavior has blocked 28 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok