Palazzo Marconi, la residenza municipale

Partire dal confronto sulle idee e dall’analisi dei bisogni delle persone. Questa è la linea direttrice lungo la quale Sinistra Ecologia Libertà di Frascati ha aperto ieri il confronto con gli altri partiti del centrosinistra, con l’obiettivo di arrivare a costituire un tavolo di dibattito politico-programmatico con le forze sociali e con i cittadini in vista delle prossima tornata elettorale amministrativa.

Nella serata di ieri, i rappresentanti Sel hanno avuto un incontro con una delegazione del Partito socialista. «Un confronto interessante e approfondito - commenta Massimo Marciano, coordinatore cittadino di Sinistra Ecologia Libertà - nel quale è emerso il comune intento di partire dall’analisi dei bisogni della città cui i partiti devono dare risposta, per arrivare poi alla costituzione, sulle cose da fare e su quelle già iniziate dall’attuale amministrazione municipale da portare a termine, di una coalizione di centrosinistra rinnovata e aperta alle forze sociali che si riconoscono nei nostri valori».

Sinistra Ecologia Libertà ha annunciato di voler proseguire, nell’immediato, il confronto con le altre forze politiche del centrosinistra rappresentate a Frascati.

«Nel recente periodo - spiega Marciano - chi, come me e tanti altri, segue con interesse e apprezzamento il prezioso lavoro di informazione ai cittadini che svolgono gli organi di stampa locale, ha potuto trovare solo riferimenti a illazioni, personaggi, alleanze, candidature e auto-candidature, vere o presunte che siano queste ultime. Sinistra Ecologia Libertà intende portare nel dibattito e offrire agli analisti politici temi concreti che finora non sono emersi ma che sono essenziali per Frascati: interventi per il rilancio dell’economia locale e del lavoro, difesa delle tutele sociali, attenzione alla vocazione agricolo-ambientale, politiche integrate sul territorio per migliorare i servizi pubblici essenziali, lotta a ogni forma di discriminazione e di attacco alle pari opportunità, politiche rivolte a valorizzare la scuola pubblica e i talenti dei giovani, nonché tanti altri bisogni che raccogliamo quotidianamente dai cittadini. È su questi temi che intendiamo condurre il confronto politico e lavorare. Per Frascati. Per passione».