Dichiarazione congiunta del coordinamento comunale di Frascati di Partito democratico, Sinistra Ecologia Libertà e Italia dei Valori

Schede elettoraliHa vinto la partecipazione: il desiderio delle italiane e degli italiani di riportare, con il “Sì” ai quattro quesiti referendari, al centro del dibattito politico l’attenzione per le tematiche che interessano direttamente le persone; temi che il governo di centrodestra e la sua maggioranza continuano ad ignorare, come denunciano da molto tempo il Partito democratico, Sinistra Ecologia Libertà e l’Italia dei Valori. E Frascati ha dato un importante contributo, con una affluenza alle urne superiore alla media nazionale.

È questo il segnale forte che arriva dalla partecipazione e dai risultati del voto referendario e che spetta ora ai nostri partiti tradurre in una azione politica ancora più incisiva, nelle nostre città e in tutta Italia, e in un programma di governo comune per un’alternativa che oggi si fa più concreta. Elettrici ed elettori si sono mobilitati, nelle piazze e sui social network, per riappropriarsi del diritto di scegliere il proprio futuro e di indicare le proprie priorità, dicendo un forte no ai vuoti spot propagandistici del governo e della sua maggioranza, lontani anni luce dai problemi delle famiglie e dei cittadini.

Una sensibilità diffusa che Partito democratico, Sinistra Ecologia Libertà e Italia dei Valori hanno raccolto anche nella nostra città di Frascati, scendendo in piazza uniti per il “Sì” ai quattro quesiti referendari. La risposta delle cittadine e dei cittadini è stata entusiasmante. I dati elettorali ci dicono che la nostra città ha fornito degnamente il suo contributo alla vittoria, grazie a un’affluenza alle urne del 60,5%, superiore a quella nazionale.

Un risultato che conforta il lavoro comune che, a Frascati, i nostri tre partiti hanno avviato, attraverso un coordinamento per svolgere iniziative politiche congiunte e la stretta collaborazione a sostegno del governo della città.